LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Belpietro chiuderà la rassegna Il Sabato del villaggio
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 6959 volte  
 
Lamezia Terme - Chiusura in grande stile per la nona edizione de "Il Sabato del villaggio", la kermesse culturale ideata e diretta dal giornalista e scrittore Raffaele Gaetano. Ospite dell'ultimo appuntamento il o giornalista Maurizio Belpietro, direttore di "Libero" e spesso protagonista di programmi televisivi come "Porta a porta", "Annozero" e "Ballarò". Il sipario su "Il sabato del villaggio" calerà sabato prossimo.
L'incontro con Belpietro inizierà alle 21 nel cortile dell'edificio scolastico "Maggiore Perri". L'evento è stato presentato in conferenza stampa ieri mattina nella sala giunta di Palazzo Maddamme alla presenza del sindaco Gianni Speranza e dello stesso Gaetano, il quale ha definito l'incontro con i giornalisti «come una scelta dovuta, dato il sostegno che il Comune ha garantito alla rassegna fin dal primo momento».
Il direttore artistico della manifestazione ha anche ringraziato l'ingegnere Francesco Grandinetti per aver messo a disposizione il suo teatro i per gli incontri di questa edizione che hanno visto protagonisti il giornalista Tony Capuozzo, lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, il magistrato Giuseppe Ayala ed il deportato ebreo Piero Terracina. Ogni incontro si è rivelato un vero e proprio evento, registrando il pienone in teatro ed ottenendo pareri sempre molto favorevoli da parte di un pubblico molto variegato, costituito anche da molti giovani e giovanissimi.
«Scaglionare i vari appuntamenti della rassegna», ha sottolineato Gaetano, «ha generato un grande interesse e anche una partecipazione sempre più numerosa da parte del pubblico. Ciò dimostra che quando l'offerta culturale è corposa, la risposta è altrettanto forte e significativa».
Il sindaco ha ricordato che l'amministrazione è stata sempre la prima e la maggiore promotrice della rassegna. «L'auspicio», ha rimarcato Speranza, «è che per il prossimo anno si possa fare ancora di più». Il pensiero, dunque, corre alla prossima edizione che compie dieci anni. Un traguardo molto importante per una rassegna culturale, per la quale Gaetano sogna di portare in città altri personaggi famosi: tra questi Bruno Vespa, padrone di casa del programma televisivo di Rai Uno "Porta a porta".
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it | Maria Scaramuzzino |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb