LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Ama Calabria ha ricevuto il Premio Borrello edizione 2010
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 7325 volte  
 
Lamezia Terme - «Dal 1978 ( l’ Ama Calabria) faro e punto di riferimento per occasioni di confronti e promozioni musicali a livello internazionale in una prospettiva antropologico-culturale. Brillante interprete dell’arte musicale come strumento di relazione fondamentale tra sé e gli altri, tra il proprio interiore e l’ambiente circostante è motivo di fierezza per la nostra terra». È questa la motivazione riferita al primo premio Borrello 2010 “Una vita per la musica” che è stato attribuito all’ Ama Calabria e organizzato dal Comune di Laureana di Borrello e dall’associazione culturale “Paolo Ragone”, al fine di premiare quanti in Calabria si impegnano a favore della cultura musicale affrontando sacrifici e difficoltà di ogni genere. L’ Ama Calabria va ad aggiungere questo riconoscimento a quelli dell’Anthurium e dei Lions di Lamezia già conseguiti in passato. Il premio, aggiudicato tra le altre associazioni partecipanti, consistente in una scultura in terracotta creata dall’artista laureanese Carmela Calimera, ha suscitato nel direttore artistico Francescantonio Pollice una grande soddisfazione. E nel momento della consegna, ringraziando l’amministrazione comunale di Laureana di Borrello e l’associazione organizzatrice, il direttore artistico ha evidenziato «come dalle periferie possano nascere iniziative culturali di dimensione anche internazionale capaci di dare una visibilità operosa e capace della nostra terra di Calabria». In tal senso un esempio significativo giunge dall’ Ama Calabria che, fin dalla sua fondazione, avvenuta a Lamezia Terme il 1 settembre 1978, è riuscita a dare vita ad una miriade di attività musicali, tra cui stagioni concertistiche, concorsi nazionali ed internazionali, attività editoriale e discografica, tavole rotonde, convegni e conferenze, portando in alto in Calabria la cultura musicale. «Tra i risultati di maggiore prestigio - ha aggiunto il direttore artistico Pollice - ricordiamo l’istituzione dell’Istituto Musicale “Sebastiano Guzzi” e, recentemente, del Liceo Musicale Paritario “Sebastiano Guzzi” e della biblioteca musicale tra le più significative del mezzogiorno». L’ Ama Calabria ha raggiunto ormai importanti traguardi come, tra l’ altro, quello del riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato e del possesso della certificazione di qualità Iso 9001:2008 che l’ autorizza a progettare ed erogare servizi formativi e ad organizzare eventi artistico-musicali. Nel corso della manifestazione sono stati assegnati prestigiosi premi ai vincitori delle altre sezioni, al management, al direttore commerciale della Buffet&Crampon di Parigi, Giancarlo Isoldi, per la didattica al maestro Giorgio Reda, già direttore del Conservatorio Statale di Musica “S. Giacomantonio” di Cosenza, per l’editoria al dottore Edoardo Lamberto Castronuovo e per gli interpreti al sassofonista Francesco Salime. Inoltre il singolare momento è stato animato da un concerto dell’Orchestra giovanile di Fiati “Paolo Ragone”, diretta dal maestro Maurizio Managò e dallo special guest del famoso sassofonista Francesco Salime che è stato apprezzato e applaudito dal folto pubblico presente.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Lina Latelli Nucifero |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb