LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
La scuola e gli ultimi della classe
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 8052 volte  
 
Lamezia Terme - Il prossimo 6 settembre al teatro Umberto si terrà un importante convegno sul tema della dispersione scolastica: "La scuola e gli ultimi della classe". Un tema complesso e delicato ma che da sempre presenta luci e ombre nella gestione e organizzazione scolastica. Porre, oggi, l'attenzione su questa problematica significa aprire una finestra sui nodi difficili dell'inclusione e dell'emarginazione. All'incontro, promosso dall'associazione "La strada", GruppoAbele, La Comunità di accoglienza e il Csv di Catanzaro, parteciperanno i dirigenti, gli insegnanti e gli alunni delle scuole cittadine e del comprensorio, ma anche i dirigenti scolastici provinciali e regionali, il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale Francesco Mercurio e don Giacomo Panizza a cui sono state affidate le conclusioni. «Quotidianamente nelle nostre scuole – spiegano gli organizzatori del convegno – si incontrano ragazzi che lentamente e svogliatamente si pongono ai margini del percorso scolastico e si perdono. Molte volte si cerca di gestirli mettendo in atto azioni ed interventi diversificati, ma se dopo, vari tentativi, non si trovano reazioni si lasciano nei corridoi, a casa, si bocciano, comunque si abbandonano. Oggi si afferma che la scuola ha finalmente ha assunto nuovi atteggiamenti. È opportuno allora, riflettere e confrontarsi su alcuni nodi, come perchè rinunciare a seguire i ragazzi "difficili"».
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it | Sarah incamicia |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb