LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
L'impegno del Soroptimist club per la crescita sociale della città
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 6732 volte  
 
Lamezia Terme - Cambio al vertice del club lametino del Soroptimist: Stefania Gambardella è infatti la terza presidente del sodalizio, fondato in città quattro anni fa. La cerimonia del passaggio delle consegne e di apertura del nuovo anno sociale si è svolta alla presenza della past president nazionale Teresa Gualtieri e della madrina del club Berenice Brutto. Presenti il sindaco Gianni Speranza, il presidente del Consiglio regionale Franco Talarico, il commissario straordinario dell'Asp Gerardo Mancuso, l'on. Ida D'Ippolito, il presidente del Lions club Tommaso Attanasio e la presidente della Fidapa Cettina Strangis Vespier.
«Il Soroptimist – ha affermato Gambardella – è un'organizzazione dinamica per donne impegnate negli affari e nelle professioni, che intendono costituire una presenza attiva nella società e che lavorano per migliorare la condizione della donna, ecco perché la nostra attività è volta a realizzare un mondo in cui tutte le donne possano avere pari opportunità. Sono trascorsi 4 anni dalla fondazione del nostro club – ha aggiunto la presidente – da allora ci siamo fatte conoscere e apprezzare nel territorio con le nostre idee e le nostre iniziative. Noi tutte avvertiamo l'esigenza di prestare le nostre capacità e il nostro impegno personale per Lamezia, all'interno della quale ognuna di noi vive e lavora. Così sentiamo il desiderio di dare il nostro responsabile contributo per una crescita di sempre maggiore qualità». È in questa prospettiva di azione che si colloca il primo progetto di questo nuovo biennio, intitolato "Parole per guarire", diretto alla realizzazione di una piccola biblioteca nell'ospedale lametino.
«Un modo – ha spiegato Gambardella – per offrire a chi purtroppo non sta bene, un piccolo sollievo, un conforto. Inizieremo con la pediatria. Entro la fine dell'anno, inoltre, il nostro club celebrerà con una tavola rotonda i 50 anni dalla sentenza della Corte Costituzionale che ha abolito ogni discriminazione di genere nell'accesso alle carriere pubbliche. La programmazione biennale si incentra, inoltre, sulla formazione/informazione circa le problematiche dell'universo femminile, in vista del compimento di scelte sempre più consapevoli e della creazione di maggiori opportunità di miglioramento. Ciò vale anche nell'ambito dello stesso Soroptimist, in cui una migliore conoscenza consente sicuramente un apporto più costruttivo».
Infine, il 10 dicembre sarà celebrato il "Soroptimist Day", con la presentazione di una mostra di presepi intitolata "Donne in attesa del Natale", che si terrà nella chiesa di San Giuseppe. Per l'occasione saranno vendute delle stelle di Natale, il cui ricavato sarà devoluto alla fondazione "Cuore Immacolato di Maria. Rifugio delle Anime" di Paravati, voluta da Mamma Natuzza. Nel corso della cerimonia di domenica sono entrate nel club 5 nuove socie: Carla Anania, Giorgia Gargano, Giuseppina Mangani, Francesca Scerbo e Rossella Sirianni. Presentato anche il direttivo: vice presidenti Angela Astorino e Giusy Mazzocca, segretaria Anna Bertucci, tesoriera Annamaria Tropea, consigliere Titty Giglio e Delia Mastrojanni.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb