LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Fli, predisposto il codice etico per i candidati alle elezioni
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 4122 volte  
 
Lamezia Terme - Assemblea regionale del Fli, Futuro e Libertà, alla presenza della coordinatrice regionale l'onorevole Angela Napoli, vicepresidente nazionale e responsabile del Dipartimento Legalità, del vice coordinatore regionale Francesco Grandinetti, dei coordinatori provinciali, dei responsabili dei circoli tematici, dei giovani Generazione futura e dei vari aderenti e simpatizzanti.
All'ordine del giorno la linea politica da portare avanti in Calabria e soprattutto, alle prossime elezioni amministrative di maggio.
L'onorevole Napoli ha spiegato, rivolgendosi alla platea, che «Fini e noi tutti abbiamo rivolto il nostro impegno verso una nuova compagine politica rappresentata oggi da Fli, per impegnarci in un percorso politico di trasparenza e legalità. E in tale direzione – ha affermato la coordinatrice regionale – abbiamo predisposto un codice etico che dovrà essere sottoscritto, innanzitutto, dai nostri candidati alle prossime elezioni amministrative, ma da tutti i nostri iscritti». Molte le perplessità dell'onorevole Napoli sul comportamento assunto in Calabria dall'Udc che «ha stretto un forte patto di alleanza con il Pdl, ignorando il Fli che invece, a livello nazionale, condivide percorsi comuni con il varo del Terzo Polo (Api, Fli, Udc, Liberali democratici e i Repubblicani di La Malfa). In Calabria l'Udc fa come meglio gli pare e come meglio gli fa comodo. Questa politica dei due forni non ci convince e non ci piace. Noi comunque proseguiremo il percorso politico e affronteremo la si da delle prossime elezioni amministrative dove puntiamo a superare il 3% dei consensi, pur se tra tanti ostacoli e tante difficoltà».
Delle prossime elezioni amministrative, la segretaria regionale di Fli ha indicato l'impegno e le linea politica che si contraddistingue per la lotta alle illegalità diffuse e contro ogni forma di criminalità e di complicità tra crimine e politica ed ha anche indicato le candidature certe, su Reggio Calabria, quale candidato a sindaco Enzo Vitale, presidente della Fondazione Mediterranea; a Catanzaro candidato a sindaco l'avvocato Luigi Ciambrone e il candidato a sindaco da Rende l'avvocato Francesco Siciliano.
Queste le certezze e non nel solco del Terzo Polo, ma come Fli. Il Partito di Fini sta lavorando per trovare accordi e candidati anche per Crotone, Cosenza e negli comuni interessati alle prossime amministrative e per la provincia di Reggio Calabria. «Saremo presenti – ha sottolineato Angela Napoli – in tutti i 90 comuni dove si voterà, da soli o in liste civiche, o con altri soluzioni che sono all'esame del Partito».
Sabato prossimo Francesco Grandinetti, vicecoordinatore regionale di Fli, e i componenti dei nuovi organismi presenteranno alla stampa le linee programmatiche del partito e l'organigramma provinciale e cittadino del Fli. Mentre il prossimo 7 aprile sarà inaugurata la sede regionale del Fli, a Lamezia Terme e, per l'occasione, sarà presente anche Italo Bocchino.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb