LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Ritorna il grande tango a Lamezia dal 14 al 17 aprile
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 3810 volte  
 
Lamezia Terme - Dopo il grande successo della prima edizione, ritorna il Lamezia Tango Music Fest. Quattro giorni di musica e danza che animeranno la nostra città con spettacoli, proiezioni, seminari e lezioni dei più grandi ballerini tangheri italiani e internazionali. Un festival che coinvolge e appassiona dando ampio spazio allo spettacolo e alla musica dal vivo. Si comincia giovedì 14 aprile, con la proiezione di Tango, un film di Carlos Saura, presso il Piccolo del Teatro Grandinetti. Venerdì 15 al Teatro Grandinetti (ore 21) ci sarà l’evento clou dell’intera kermesse. Il pubblico lametino avrà infatti l’occasione di assistere alla prima assoluta in Europa di Palabras/Words, spettacolo di e con Alex Cantarelli, Mimma Mercurio, Biki Wildenburg e Muzaffer Demiray, nato dalla collaborazione delle compagnie Meditango di Roma e LZPD di Utrecht. Un progetto internazionale che verrà prossimamente rappresentato anche in Olanda, che vede danzatori provenienti da diversi paesi, con differenti linguaggi che si mescolano in un tango tradotto, riadattato come un abito su misura all’esperienza di nuove emozioni, fuori da ogni schema e tradizione. A seguire concerto Milonga, con il gruppo calabrese Màs en tango trio live - unplugged. Ancora un grande concerto di Milonga sabato 16 aprile, con i Tango Tinto Orquesta, composto da artisti argentini ed europei di alta formazione: Barbara Varassi Pega, Gerardo Agnese, Vincenzo Albini, Virgilio Monti e Ruben Peloni. Da anni sulla scena europea con un repertorio che abbraccia i diversi periodi della storia di questa musica urbana, comprendendo brani dei più noti compositori (Pugliese, Troilo, Gardel, Piazzolla, Arolas, De Caro e tanti altri) offrendoli con uno stile proprio e caratteristico. Si chiude domenica 17 aprile presso l’ex Sala Consiliare di Sambiase, con lo show durante la milonga de despedida di Riccardo Ongari & Monica Biasin, coppia che ha vinto il titolo Mondiale IDO 2010 di Danze Argentine. Tutti gli artisti che parteciperanno al LTMF 2011 saranno impegnati in seminari e lezioni per tutti coloro che avranno intenzione di ballare e apprendere la cultura tanghera. Le lezioni si terranno il 16 e il 17 aprile, a Palazzo Panariti in via Belvedere, stabile recentemente ristrutturato dal Comune, con la finalità di farlo diventare il palazzo delle arti della città. L’evento è organizzato dall’Associazione Fever - Lameziatango, ha il patrocinio del Comune di Lamezia e della Provincia di Catanzaro. La direzione artistica è affidata all’esperienza del ballerino e maestro Ciccio Aiello di Calabriatango, già direttore artistico del Cosenza Tango Festival. LTMF è un evento culturale di ampio respiro che vuole coinvolgere gli appassionati di tango e non solo. Per far scoprire, anche a chi non si è mai cimentato prima, la cultura tanghera e tutte le sue peculiarità. Una cultura popolare, fatta di immigrazione, mescolanza e contaminazione multietnica. Per conoscere nel dettaglio il programma degli spettacoli e degli stages è possibile collegarsi al sito www.lameziatangomusicfest.com.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Redazione |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb