LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Mancuso: si apra il confronto con l'Ama
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 3889 volte  
 
Lamezia Terme - «Non ho particolari titoli per esprimermi su vicende che coinvolgono aspetti molto particolari della vita cittadina. Tuttavia non posso non cogliere un accanimento immotivato contro la meritoria attività di Ama Calabria che si trova nell'imbarazzante condizione di vedere riconosciuto, universalmente, il valore formativo, educativo e culturale della sua lunga e sperimentata attività e, nel contempo, vedere pregiudicato il suo futuro con l'aggiunta, stonata, di una sgradevolissima "guerra tra poveri" che era meglio evitare». L'ha detto Pasquale Mancuso, coordinatore provinciale del Partito democratico riguardo alla diatriba tra l'amministrazione comunale e Ama Calabria sull'Albo delle associazioni culturali.
Ha continuato Mancuso spezzando un'altra lancia per l'associazione culturale: «Sono serenamente convinto che, pur in presenza di oggettive difficoltà economiche che si sono abbattute sull'amministrazione comunale per i drammatici tagli lineari del governo sulla finanza locale, possano essere contemperate tanto le esigenze di bilancio quanto la prosecuzione, senza sofferenze, dell'attività di Ama Calabria che è motivo di sicuro orgoglio della città della Piana, e mi attendo che un'iniziativa venga assunta dall'esecutivo in considerazione anche della riaffermata volontà di dialogo dell'associazione guidata da Pollice».
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb