LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Va programmato un piano di gestione dei parchi pubblici
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 4027 volte  
 
Lamezia Terme - La consigliera comunale Mariolina Tropea, presidente della commissione per l'ambiente, fa il punto sul lavoro svolto in materia ambientale dalla commissione. In particolare, in questi mesi si è discusso di verde pubblico, spazi della città, pulizia dei fiumi e rischio idrogeologico, problematica depurazione e stato di salute del mare. «Per quanto riguarda il verde pubblico – afferma Tropea – l'attenzione della commissione si è incentrata sul piano di manutenzione delle aiuole a ridosso delle strade per le quali è stata sollecitata una maggiore cura, soprattutto a ridosso della stagione, implementando, se del caso, l'affido alla Lameziamultiservizi. Particolare attenzione è stata poi rivolta alla cura e manutenzione dei parchi esistenti e quelli di nuova consegna».
La commissione ritiene che, nell'uno e nell'altro caso, «l'Amministrazione dovrà provvedere a confezionare un preciso piano di gestione di tali spazi per garantire la fruibilità degli stessi che, allo stato, versano in condizioni di degrado, valorizzando la disponibilità anche di associazioni e cooperative». A tale riguardo, la commissione ritiene necessario «un piano di gestione per il giardino litoraneo, a ridosso del lungomare, al fine di porre fine all'incuria ed agli atti vandalici che stanno deturpando la pineta».
La commissione ha poi chiesto maggiore impegno per consentire la pulizia dei torrenti e la messa in sicurezza delle zone con rischio idrogeologico. Inoltre, si è confrontata con i vertici dell'Asi e dell'Arpacal sullo stato della depurazione delle acque e del mare, impegno, quest'ultimo che proseguirà in vista dell'imminente inizio della stagione estiva.
«Infine – conclude Mariolina Tropea – sull'emergenza rifiuti, come peraltro partecipato in occasione del consiglio comunale aperto, nel criticare la politica regionale che affonda le sue radici nelle scelte del commissariamento, la commissione ha proposto la necessità dell'intensificazione della raccolta differenziata quale unica via alternativa allo smaltimento in discarica».
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb