LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Rom, 7 consiglieri vogliono sapere
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 3141 volte  
 
Lamezia Terme - Rendicontare in consiglio comunale sulle procedure complessive di sgombero di Scordovillo ad oggi messe in campo; relazionare sullo stato d'attuazione dell'ordine del giorno approvato in aula il 4 aprile scorso sullo stato d'emergenza e la richiesta di commissariamento straordinario; chiarire se le assegnazioni di alloggi in corso sono definitive o temporanee; rendere note le procedure attuate per garantire, monitorare e verificare l'inserimento delle famiglie rom, nei centri di San Pietro Lametino e Ginepri; valutare la situazione così prospettata nel documento sottoscritto dai cittadini residenti a Ginepri, procedendo alla sospensione del trasferimento dei rom presso nel residence "Lamezia Golfo"; chiarire e valutare se un eccessivo insediamento di famiglie rom in località Ginepri possa compromettere la destinazione prettamente turistica del residence, caratterizzandolo non più a vocazione turistica ma residenziale, il tutto alla luce anche degli investimenti in servizi turistico-sportivi realizzati (piscine, campi di calcio, calcetto, tennis e bocce), da realizzare come l'albergo per gli anziani, come programmato.
Queste le richieste formulate all'amministrazione Speranza da sette consiglieri comunali in un ordine del giorno firmato da Francesco De Biase, Francesco Chirillo, Bruno Tropea, Antonino Costantino, Mario Benincasa, Francesco Grandinetti e Armando Chirumbolo
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb