LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Il procuratore aggiunto della Dda Borrelli a Trame
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2242 volte  
 
Lamezia Terme - Il Festival Trame, promosso dall'assessorato comunale alla Cultura, incontra il favore di tanti estimatori tra i quali il procuratore aggiunto di Catanzaro Giuseppe Borrelli, il quale afferma che il Festival di Lamezia Terme è una straordinaria occasione di conoscenza. «Credo - osserva il procuratore - che il Festival dei libri sulle mafie offra una straordinaria occasione di conoscenza e di confronto e si inserisca perfettamente in un momento di riappropriazione, da parte dei cittadini, del proprio diritto ad essere informati quale condizione indispensabile dell'esercizio consapevole dei propri diritti di cittadinanza».
Il procuratore Borrelli parteciperà al Festival e precisamente il 22 giugno, presentando insieme a Francesco Barbagallo "Storia della camorra". «La sconfitta della criminalità organizzata - ha aggiunto Borrelli - passa per l'affermarsi di nuovi modelli culturali che, da un lato, partano dalla premessa che la mafia non offre alcuna occasione di riscatto sociale ma è invece un insuperabile ostacolo alla crescita economica e sociale di una collettività; dall'altro, diffondano l'idea che la possibilità di svolgere la propria personalità in un contesto libero dalla sopraffazione e dalla prepotenza di pochi debba essere una pretesa di ciascuno nei confronti delle istituzioni e non una concessione di queste ultime».
Il Festival si aprirà il 22 giugno ed è pronto ad accogliere 73 giovani provenienti da tutta Italia, quali osservatori speciali della kermesse.
L'associazione antiracket di Lamezia Terme (Ala) ha stipulato una convenzione con l'Oasi di San Francesco per ospitarli gratuitamente offrendo loro in occasione del Festival sulle mafie l'alloggio, la prima colazione e il pranzo.
I giovani interessati a partecipare devono far pervenire richiesta entro sabato 18 giugno ore 13 alla segreteria del festival (segreteria@tramefestival.it) presentando un breve curriculum sia in riferimento agli studi che all'esperienza di impegno civile.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb