LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Un parco zoo-safari e strutture ricettive tra Cortale e Maida
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 3138 volte  
 
Lamezia Terme - Un parco zoo-safari con strutture ricettive e campi da golf in un'area ricadente nel territorio di tre enti. Un parco zoo - safari, dotato di strutture ricettive e campi da golf, nel territorio dei comuni di Maida, Marcellinara e Cortale. L'idea progettuale è stata avanzata dalla società "Terre d'Africa" e il consiglio comunale cortalese l'ha accolta unanimemente, esprimendo parere favorevole all'assegnazione dei terreni municipali indispensabili alla concretizzazione dell'iniziativa, previa stipula di un'apposita convenzione che ne disciplini le modalità e le condizioni.
Al riguardo il sindaco, Francesco Scalfaro, ha evidenziato come uno degli obiettivi principali dell'amministrazione sia la valorizzazione degli immobili comunali, anche attraverso progettazioni integrate, al fine di renderli produttivi. L'iniziativa presentata dalla società "Terre d'Africa", ad avviso del primo cittadino, «ben si inquadra nel contesto della valorizzazione».
Si tratta di un'idea maturata dopo vari incontri con i vicini comuni di Maida e Marcellinara.
Per poterla realizzare è previsto l'utilizzo di un'area di circa 300 ettari di proprietà dell'Ente cortalese, ubicata a valle e contigua ai territori di Maida e Marcellinara.
Un terreno «che da sempre risulta inutilizzato e spesso anche usurpato» si fa notare.
Nel complesso verrebbero utilizzati circa mille ettari di terreni ricadenti nei tre comuni limitrofi.
Nello sviluppo del progetto sono coinvolte l'ambasciata del Kenia in Italia, quella italiana in Kenia e la facoltà di Veterinaria dell'Unical.
Sponsor il ministero italiano per lo Sviluppo economico. Cospicuo l'investimento in un intervento che potrebbe diventare un volano di crescita dell'intero territorio con ricadute positive sull'intera comunità. Condizioni e modalità di assegnazione del terreno cortalese alla società richiedente da stabilire in una fase successiva. Vi sono naturalmente dei tempi tecnici che dovranno essere rispettati, ma di sicuro si tratta di un intervento chequalifica il territorio e offre occupazione
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb