LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Garantita una sola volante nella città della Piana
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2095 volte  
 
Lamezia Terme - Una delegazione della segreteria provinciale catanzarese del Coisp (Sindacato indipendente di Polizia) ha incontrato l'onorevole Mario Tassone, vice presidente della Commissione parlamentare antimafia, per rappresentare la situazione di emergenza e di precarietà in cui si trovano a lavorare gli operatori del Commissariato di Lamezia Terme. La discussione e l'incontro si sono resi urgenti anche alla luce degli ultimi terribili episodi di cronaca che hanno insanguinato la città della Piana e contro i quali lunedì anche il Coisp sarà alla fiaccolata organizzata a Lamezia.
A Tassone sono state rappresentate le ataviche difficoltà del Commissariato: una pianta organica del personale ridotta anche a quella prevista dal lontano 1989, oggi sono presenti circa 90 operatori con una riduzione, tra trasferimenti e personale andato in pensione e mai sostituito, di oltre il 10%; una squadra che si occupa di Polizia giudiziaria composta da circa 10 persone, mentre la Uigos della metà. Le Volanti presenti sul territorio dovrebbero essere due in città – già ridotte per la quarta città della Calabria – ma a stento se ne riesce a garantire una sola. E altre carenze. Il Coisp ha chiesto all'onorevole Mario Tassone di portare all'attenzione nazionale queste problematiche. Il deputato dell'Udc ha garantito che saranno presto all'attenzione del Governo e dell'intero Parlamento.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb