LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Hashish a Lamezia 1,7 chilogrammi in casa di Gagliardi e in un magazzino
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2167 volte  
 
Lamezia Terme - Con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza hanno tratto in arresto Claudio Gagliardi 44 anni. L'uomo è stato trovato in possesso di circa un chilo e 700 grammi di droga.
Una quantità che i poliziotti del commissariato diretto da Antonio Borelli hanno rinvenuto nel corso di una perquisizione nell'abitazione di Gagliardi, nell'ambito di un più articolato servizio di controllo disposto dal questore Vincenzo Roca nella lotta al traffico di stupefacenti.
Attività d'indagine che ha appunto portato all'arresto ieri mattina di Gagliardi che ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Al suo arresto gli agenti della squadra investigativa sono arrivati al termine di un'accurata analisi d'alcuni elementi raccolti sul territorio alla luce di quanto avevano appreso in alcuni ambienti. In relazione agli elementi raccolti, e cioè che nella zona di Sambiase era in corso un commercio di sostanze stupefacenti, hanno predisposto degli accurati servizi di appostamento e osservazione che hanno consentito di notare che delle persone dedite al consumo di sostanze stupefacenti si aggiravano nelle vicinanze dell'abitazione di Gagliardi, ritenuto dagli inquirenti come probabile spacciatore.
Da qui la scelta di predisporre una serie di servizi finalizzati ad osservare Gagliardi, noto alla polizia di Stato per reati di droga. Nel corso di questi servizi è emerso che l'uomo aveva anche la disponibilità di un magazzino a pochi metri dalla sua abitazione. Sulla base degli elementi raccolti nelle prime ore di ieri sia l'abitazione di Gagliardi che il deposito venivano sottoposti a perquisizione. Un'operazione di polizia giudiziaria che ha dato esito positivo: infatti nell'intercapedine di un frigorifero rotto, incassato nel mobile della cucina, gli investigatori hanno rinvenuto sei stecche e mezza di hashish per un peso complessivo di 650 grammi circa, ed un bilancino di precisione perfettamente funzionante.
Mentre nel magazzino, dopo un'accurata ispezione, veniva rinvenuto poco più di un chilo di hashish. La droga da fumare era avvolta in due buste di plastica e conteneva 10 stecche identiche a quelle trovate in casa, confezionate nello stesso modo.
L'uomo, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere lametino a disposizione dell'autorità giudiziaria competente. Gagliardi dovrà comparire infatti davanti al giudice delle indagini preliminari che si pronuncerà sull'arresto operato dalla polizia di Stato che conduce l'attività investigativa contro il traffico e lo smercio delle sostanze stupefacenti in città. Un'azione efficace di prevenzione che proseguirà nei prossimi giorni con altre perquisizioni di soggetti che in qualche modo risultano avere un ruolo nel "giro" del mercato locale della droga.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb