LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Il Demofest 2011 a Catanzaro ha lasciato il segno
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2045 volte  
 
Lamezia Terme - Il successo del "Calabria Demofest 2011" è ormai universalmente riconosciuto. E in effetti, le lodi verso un evento che ha catalizzato l'attenzione nazionale su Catanzaro Lido con la kermesse della musica italiana emergente organizzata dal promoter Ruggero Pegna, e che ha avuto il supporto della Regione e del Comune, non si sono ancora spente.
Per il vicepresidente del Consiglio provinciale Emilio Verrengia «la due giorni dell'evento artistico-musicale "Demofest" organizzato quest'anno sul lungomare di Catanzaro Lido è risultata graditissima e riuscita, come dimostra la partecipazione di migliaia di spettatori provenienti da tutta la Calabria. Erano anni – aggiunge il vicepresidente Verrengia – che il quartiere marinaro non ospitava un evento di portata nazionale come quello sapientemente organizzato dal promoter Ruggero Pegna e voluto fortemente dal presidente della Regione Giuseppe Scopelliti, dal sindaco Michele Traversa e dall'assessore comunale alla Cultura e al Turismo Nicola Armignacca».
Un evento che ha quasi fatto da originale e insolita "cornice" alla tradizionale festa della "Madonna di Porto Salvo" - «ben organizzata dal parroco don Alessandro Carioti e dal Comitato Festa» aggiunge Verrengia - e che ha consentito alla città di Catanzaro di essere «al centro della programmazione emittenti radio-televisive più importanti d'Italia Radio Uno Rai e su numerose testate giornalistiche nazionali e regionali. La nuova era dell'Amministrazione Traversa – evidenzia l'esponente di Palazzo di Vetro – sta lasciando il segno anche nel settore della Cultura che, per un quinquennio, aveva rimpianto le gloriose estati organizzate da Wanda Ferro e dall'amministrazione targata Abramo».
Fin qui il plauso per l'evento. Ma Verrengia va oltre e si rivolge anche a coloro che hanno garantito l'ordine e la sicurezza nella due giorni di musica: «Un ringraziamento alle forze di polizia, ai vigili del fuoco, agli operatori sanitari e alle associazioni di volontariato, impegnate con passione e professionalità. Tutti – conclude Verrengia – hanno poi dato grande prova di abnegazione quando sono intervenuti per soccorrere le persone rimaste ferite nel crollo del solaio di un lido balneare. E poi va lodata la macchina comunale organizzata dall'assessore Armignacca, con i suoi collaboratori e l'ausilio di Amc e Ferrovie della Calabria».
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb