LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Taroccavano telefonini rubati Rom accusati di ricettazione
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2495 volte  
 
Lamezia Terme - Tre zingari sono stati denunciati dagli agenti del commissariato di polizia diretto da Antonio Borelli. Due sono stati deferiti all'autoritā giudiziaria per ricettazione, il terzo per violazione degli obblighi di sorvegliato speciale.
Gli zingari denunciati per ricettazione sono A.B. e P.S., entrambi di 31 anni. I poliziotti li hanno trovati con dei cellulari che sulla base degli accertamenti effettuati attraverso i tabulati telefonici sono risultati rubati in cittā. Nel caso di A.B. si trattava di un telefono da cui era stata asportata una scheda Sim, poi abbinata ad un altro cellulare, che si trovava su un'auto risultata anch'essa rubata sempre in cittā. L'uomo che risulta detenuto per un altro reato č stato denunciato.
P. S. č sotto accusa perché dopo l'acquisizione e l'esame della documentazione relativa al suo traffico telefonico, č stato trovato in possesso di un telefonino portato via dal vano porta oggetti di uno scooter parcheggiato da un cittadino lametino nei pressi del bar dell'ospedale.
Il terzo nomade denunciato č M.B., 35 anni. Viene accusato di violazione delle norme della sorveglianza speciale. Durante un controllo notturno nel campo di Scordovillo l'uomo č stato sorpreso dalla polizia fuori dal container in cui doveva alloggiare. Avendo violato le prescrizioni impostegli dal Tribunale di Catanzaro č stato denunciato alla locale procura della Repubblica.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Cittā
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb