LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Atti osceni in luogo pubblico denunciato un sessantenne
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2993 volte  
 
Lamezia Terme - Ha prodotto i primi frutti il servizio di prevenzione e di controllo della pineta della Marinella che il comando della Compagnia aveva avviato all'inizio della stagione estiva per prevenire e reprimere, non solo reati ambientali ma anche fenomeni che possono in qual modo turbare la civile convivenza di quanti scelgono il litorale lametino per trascorre le vacanze. L'azione di controllo ha permesso di individuare un uomo che si aggirava all'interno della pineta con fare sospetto: si comportava agli occhi di quanti hanno avuto loro malgrado di vederlo in maniera indecente. Un comportamento ed un atteggiamento che si è ripetuto in più occasione ma alcuni cittadini hanno deciso di segnale la strana presenza ai militari della stazione di S. Eufemia che insieme ai colleghi del 112 hanno intensificato i controlli rispetto a quelli già programmati. Nella pineta l'uomo nascosto tra gli alberi si rendeva protagonista di atti osceni in luogo pubblico. Infine L. P., di 67 anni, è stato denunciato, dopo l'intervento dei carabinieri che, confondendosi con i normali bagnanti, lo hanno appunto beccato nell'atto di commettere il reato per il quale è stato denunciato in stato di libertà. Il "fattaccio" è accaduto nei pressi del lido del Finanziere, la spiaggia immersa nel verde della pineta della Marinella, da anni meta di molti bagnanti e di diverse famiglie che abitano nelle ville alle spalle de lido e che insieme a tanti bambini attraversano la pineta per raggiunge il mare e trascorre in tranquillità le loro vacanze. Distensione che è stata appunto disturbata dalla inquietante presenza di un esibizionista che è stato individuato e bloccato dagli uomini dell'Arma che sono riusciti ad identificarlo al termine di un sofisticato servizio investigativo. L'uomo è stato fermato mentre tentava di andarsene e portato in centrale per accertamenti. È stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico e poi rilasciato, anche se la sua posizione, ed eventuali precedenti, verrà ulteriormente approfondita nei prossimi giorni. Sul piano preventivo i controlli non si allenteranno, al contrario saranno ulteriormente intensificati con l'invio in zona di speciali pattuglie che avranno come obiettivo principale la tutela dei minori.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb