LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Tecnologia carente all'ufficio di polizia di frontiera
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 1663 volte  
 
Lamezia Terme - Continua la campagna di sensibilizzazione «Ps Pressing» che la segreteria provinciale del Coisp, sindacato indipendente di polizia, sta portando avanti in questi giorni, incontrando i rappresentanti delle istituzioni. Dei problemi all'aeroporto lametino, tra l'altro, s'è parlato quando si sono visti una rappresentanza del Coisp col consigliere regionale Mario Magno, del Pdl. Per il sindacato c'erano il segretario provinciale Massimo Arcuri ed i componenti della segreteria Antonio Lia, Franco Mercuri e Santino De Bartolo, ed il segretario regionale Giuseppe Brugnano.
L'attenzione si è focalizzata sulla situazione dei trasporti dedicati alle forze di polizia. Una richiesta della quale Magno si farà portavoce col consigliere regionale Fausto Orsomarso, delegato ai trasporti.
Sono state anche analizzate le difficoltà in tutti gli uffici di polizia della provincia, e Magno sensibilizzerà in forma ufficiale i parlamentari calabresi.
Inoltre particolare attenzione è stata rivolta all'ufficio della polizia di frontiera nell'aeroporto lametino, dove il Coisp ha evidenziato a Magno la mancanza di strumentazione tecnologica. Il consigliere ha assicurato un intervento diretto con il senatore Vincenzo Speziali, presidente della Sacal che gestisce la struttura, per trovare soluzioni che possano agevolare l'attività dei poliziotti.
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Città
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb