LameziaWeb
   
 
 
 
 Login
Richiedi la tua e-mail personale!
tuonome@lameziaweb.biz
 
Grandinetti: l'unica ventata di nuovo arriva dal Terzo polo
  Stampa Invia ad un amico Commenta nel Forum Articolo Letto 2546 volte  
 
Lamezia Terme - «Le recenti dichiarazioni del vicesegretario dell'Udc Mario Tassone sulle positivitą aperte dal Terzo polo, fanno ben sperare sull'avvio dell'alleanza anche in Calabria», lo dichiara il vicecoordinatore regionale di Fli Francesco Grandinetti, responsabile per i rapporti con i partiti del Terzo polo. Che aggiunge: «Quanto evidenziato dall'autorevole esponente politico s'innesta con il lavoro che Futuro e libertą ha cercato sempre di portare avanti, e credo che settembre sarą davvero importante per il panorama politico nazionale e regionale, infatti nella prima quindicina si celebreranno gli annuali appuntamenti dopo la pausa estiva dei partiti del Terzo Polo, ad iniziare da Mirabello per arrivare alla festa di Chianciano che vedrą a raccolta l'unione di centro ed i rutelliani».
Grandinetti continua: «Fini, Casini, Rutelli e Lombardo hanno dato vita al Terzo Polo con lo slogan "io cambio l'Italia". La linea politica dei rispettivi partiti č di avviare il radicamento territoriale del nuovo soggetto politico che dagli ultimi sondaggi pare abbia un gradimento intorno al 20%. Anche in Calabria, come concordato nella convention del 30 luglio, gli esponenti regionali di Fli, Udc, Api e Mpa daranno vita al comitato regionale del Terzo Polo. Un appuntamento che sancirą l'inizio di un nuovo percorso politico che la Calabria sta aspettando, non certo per stravolgere o deflagrare il panorama politico calabrese, ma al contrario per dar vita a quel laboratorio politico che possa essere di supporto e di sprone con idee, proposte ed impegno per la risoluzione dei tanti ed annosi problemi che la Calabria si porta dietro come una zavorra».
Per l'esponente di Fli «lo scenario politico nazionale pone in evidenza il declino del Pdl a guida Berlusconi ed apre la strada ad una nuova formazione politica che sappia riformare l'Italia rendendola un paese liberare. La Calabria ha bisogno di un grande sforzo politico di tutti, ed i partiti del Terzo Polo sapranno trovare la giusta sintesi per rilanciare la regione con ambizioni che potrebbero sembrare fantapolitica, ma che le vicende nazionali trasformeranno in realtą».
 
Allegati: Nessun allegato presente
 
Autore: Gazzettadelsud.it |Archivio Notizie dalla Cittą
 
 
© 2001 www.lameziaweb.biz |Terms of use |Privacy Policy |Scrivi alla Redazione |Segnala un errore |Studio Grafico Fradaweb